Centro Progetto di Vita

Archivio notizie

01/12/2016

Professionisti in universitÓ, a lezione di diritti

"Diritti e inclusione delle persone con disabilitÓ in una prospettiva multidisciplinare" Ŕ il corso promosso dalla Statale di Milano e LEDHA. Iscrizioni entro il 12 dicembre.

Prenderà il via nel mese di gennaio 2017 la seconda edizione del corso di perfezionamento Diritti e inclusione delle persone con disabilità in una prospettiva multidisciplinare” promosso dall'Università degli Studi di Milano in collaborazione con LEDHA – Lega per i diritti delle persone con disabilità. Il corso vuole contribuire alla formazione post-universitaria professionisti che, a vario titolo, si occupano o intendono occuparsi della tutela dei diritti delle persone con disabilità: dagli avvocati ai magistrati, dai professionisti dell'ambito socio-sanitario agli operatori della pubblica amministrazione. Senza dimenticare gli addetti e gli operatori di associazioni e Ong impegnate nella tutela dei diritti delle persone con disabilità e tutti quei professionisti che – per ragioni diverse – lavorano in ambiti legati al settore della disabilità. Inoltre possono partecipare alle lezioni anche a tutti i laureati che siano interessati ad approfondire le tematiche relative la tutela dei diritti delle persone con disabilità e che abbiano interesse a specializzarsi in questo settore.

Il corso è strutturato in nove moduli, che affrontano l'approccio culturale alla disabilità, i diversi tipi di disabilità, i principi giuridici e i diritti delle persone con disabilità in vari contesti (in famiglia, a scuola e in università, in ospedale, nel mondo del lavoro, in carcere). L'esigenza di sviluppare un corso ad hoc che analizzi in maniera specifica il tema dei diritti e dell'inclusione delle persone con disabilità nasce dal fatto che la normativa in materia in Italia (pur essendo in alcuni tratti particolarmente garantista) è però estremamente frastagliata. “Il corso di perfezionamento mira a fornire gli strumenti utili a conoscere e comprendere non solo la normativa e gli orientamenti giurisprudenziali concernenti i diritti delle persone con disabilità, ma anche gli aspetti che, da un punto di vista medico, socio-pedagogico e psicologico, interessano e completano la materia”, spiegano Marilisa D'Amico e Giuseppe Arconzo, organizzatori e coordinatori del corso.

Un approccio multidisciplinare è, infatti, fondamentale per fornire una visione completa del fenomeno a quanti professionalmente si occupano, a vario titolo, della tutela dei diritti delle stesse persone con disabilità. “Si tratta di un corso unico in Italia, un fiore all'occhiello per il nostro Dipartimento di diritto pubblico italiano e sovranazionale e per l'Università degli Studi di Milano – puntualizzano D'Amico e Arconzo -. Inoltre quest'anno, anche per venire incontro alle esigenze dei partecipanti che vengono da fuori Milano o che hanno problemi di salute, ci sarà anche la possibilità di seguire le lezioni online”.

C'è tempo fino al 12 dicembre per presentare la domanda d'iscrizione al corso “Diritti e inclusione delle persone con disabilità in una prospettiva multidisciplinare” (le informazioni sulla modalità di iscrizione sono disponibili sul sito). Il corso è aperto da un minimo di 15 a un massimo di 30 studenti e si svolgerà da gennaio a maggio 2017 per un totale di 66 ore di lezioni. La quota di iscrizione è di 516 euro.


Ledha - CPV Via Livigno, 2 - 20158 Milano :: tel. 02 6570425 :: cpv@ledha.it
Realizzato da Head&Hands & MediaDesign